martedì 26 maggio 2015

Velocità media del Pistone

La Velocità media del Pistone è un importantissimo parametro ingegneristico che indica il gradi di esasperazione meccanica di un qualsiasi motore endotermico a combustione interna.


Quando il pistone si muove all'interno del cilindro, con il suo moto alternato esso raggiunge una certa velocità detta appunto "velocità media del pistone" che risulta essere la media della velocità raggiunta in un dato momento dal pistone, esso è vincolato da due parametri, la corsa del pistone e i giri motore (RPM) e da questo si capisce subito che aumentando uno o ambedue i parametri essa non può che aumentare.  
Interno del motore Ducati Panigale




La velocità media del pistone si può calcolare con la seguente formula:

u = c * n / 30

dove n e il numero di giri del motore, c la corsa del pistone espressa pero in metri. Così, se un motore ha una corsa di 75 mm e gira a 5000 giri/minuto, la velocità media del pistone u sarà di 12,5 m/sec, mentre se girasse a 10000 giri/minuto, la sua velocità media del pistone sarebbe il doppio ovvero 25m/sec.  si tenga presente che il limite assunto come limite meccanico e di mantenere questa velocità al di sotto dei 25 m/sec avvicinandosi a queste velocità si rischia la precoce usura degli anelli di compressione cosi come la possibilità di rotture strutturali di pistoni, bielle, albero motore ecc.

Attualmente esistono diverse vetture stradali ad alte prestazioni che hanno raggiunto questi valori limiti come la Honda S2000 che raggiunge i 25,2 m/s o l'Audi RS 4 con motore V8 FSI che raggiunge la ragguardevole velocità media di 25,7 m/s.



Nessun commento:

Posta un commento

Fammi sapere la tua opinione su questo articolo, se hai idee, dubbi, critiche o perplessità, non esitare a commentare!!

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato degli articoli del blog!